Sgomento e rabbia per il furto a San Cipriano Picentino

Furto con scasso alla villa comunale di San Cipriano Picentino: ignoti si sono introdotti nella zona e, con l'ausilio di attrezzi atti allo scasso, hanno aperto la porta del locale caldaie in uso agli spogliatoi del locale campo di calcetto e hanno smontato e portato via le caldaie che si trovavano all'interno. Ad accorgersi di quanto accaduto sono stati, questa mattina, i volontari del locale forum dei giovani, che recatisi sul posto per rimettere in ordine le ultime cose dopo lo svolgimento del For a Will (manifestazione pensata e organizzata dal forum in collaborazione con il comune proprio per recuperare e valorizzare la villa comunale) hanno trovato l'amara sorpresa.

I ragazzi hanno quindi subito avvisato il primo cittadino Gennaro Aievoli, che si è recato sul posto per un sopralluogo insieme ai vigili urbani. Il sindaco ha riferito che nella giornata di domani presenterà regolare denuncia per quanto accaduto. "E' sconcertante tutto questo - ha dichiarato il vicesindaco di San Cipriano Picentino Federica Di Muro - facciamo tanto per valorizzare la villa comunale ed ecco cosa succede. In passato si sono verificati atti di vandalismo, ma non si era arrivati addirittura al furto: hanno portato via due caldaie che servivano per le docce di chi viene qui a giocare a pallone. Peccato, come amministrazione insieme al forum dei giovani ci diamo tanto da fare per la villa comunale, poi accadono queste cose".

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

 

 

Seguici anche su: