La denuncia di Sinistra Italiana

 

 

 

"Abbiamo appena inviato al Sindaco di Pontecagnano Faiano Ernesto Sica, una lettera - si legge in una nota di Sinistra Italiana - per evidenziare che il Palazzo di Città presenta al suo interno e nelle aree antistanti barriere architettoniche che rappresentano un ostacolo non trascurabile per l’accesso agli uffici comunali per i diversamente abili (link).

Abbiamo chiesto al Sindaco di chiarire ai cittadini il motivo per cui viene mantenuto chiuso l’accesso con la rampa e per quale motivo non si sia provveduto a mettere a norma i marciapiedi davanti al Comune, di dotare gli altri ingressi di adeguate strutture di accesso per i diversamente abili e di un montascale, o sistemi equivalenti, per accedere ai piani superiori non solo del Palazzo di Città ma anche degli altri uffici comunali.

Le barriere architettoniche non sono solo un ostacolo, fisico, da rimuovere ma anche fonte di discriminazione e sofferenza psicologica. L’amministrazione non può non tener conto che deve necessariamente provvedere all’adeguamento delle strutture municipali e di tutti i luoghi pubblici a partire dai marciapiedi.

Abbiamo anche chiesto di sensibilizzare la Polizia Urbana affinché eviti che qualche cittadino con scarso senso civico crei col suo comportamento ulteriori disagi parcheggiando l’auto sui marciapiedi o in modo da impedire il passaggio dei diversamente abili.

Sinistra Italiana Pontecagnano quindi chiede che questa inadempienza venga sanata quanto prima, in quanto noi crediamo che una comunità deve essere inclusiva e non emarginare nessuno."

 

Comunicato Stampa Sinistra Italiana

Foto Freelance News

Seguici anche su: