Due studentesse non ammesse all'anno scolastico perchè bocciate lo scorso anno

 

Avevano regolarizzato l'iscrizione nei tempi indicati, ma recandosi presso un istituto professionale di Battipaglia, non immaginavano di cominciare il nuovo anno nel peggiore dei modi, non ammesse alle lezioni. E' accaduto a due studentesse di 15 anni che, reduci dalla bocciatura del passato anno scolastico, si sono viste chiudere in faccia le porte della classe a causa, sembra, del regolamento dell'istituto che prevede lo sbarramento in caso di bocciatura. A riportarlo il quotidiano Il Mattino che ha intervistato la mamma di una delle due studentesse: "Sono state discriminate, le hanno lasciare fuori dalla scuola, sono minorenni. Eppure sono delle brave ragazze. Mi hanno detto che devo portarle in un'altra scuola. Ma il loro sogno è quello di lavorare nel settore alberghiero. Ci hanno trattato in modo sgarbato, sono state cacciate e discriminate, nonostante ci siano altri ragazzi bocciati ai quali è stata accettata l'iscrizione". "Siamo state buttate fuori dalla scuola" tuonano le due ragazze che hanno protestato e non poco, stando sempre alla ricostruzione del quotidiano Il Mattino, per la decisione di escluderle dalle lezioni, tanto da imporre anche ai carabinieri, di intervenire ed evitare che la situazione precipitasse.

 

Ivan Romano

Foto di Ivan Romano

 

Seguici anche su: