Arrestato l'uomo che nei giorni scorsi aveva aggredito un commercialista al pronto soccorso del Ruggi

 

E' stato tratto in arresto ieri sera dalla polizia l'uomo che, lunedì scorso, ha aggredito a pugni un commercialista nei pressi del pronto soccorso dell'azienda ospedaliera universitaria Ruggi di Salerno. Si tratta di un 36enne salernitano, già noto alle forze dell'ordine, sottoposto ieri sera a fermo di polizia giudiziaria dagli agenti della squadra mobile della questura di Salerno. I poliziotti sono riusciti ad identificare il responsabile attraverso l’analisi di numerose immagini del sistema di videosorveglianza dell'ospedale, di altre telecamere della zona e l’ascolto dei testimoni individuati.

Le cause dell’aggressione, secondo la ricostruzione investigativa, sono originate da futili motivi: il 36enne ed il commercialista, che non si conoscevano, si trovavano entrambi presso la sala d’attesa del pronto soccorso per assistere propri familiari; un malinteso incrocio di sguardi ha originato una lite dopo la quale il 36enne ha atteso il commercialista in una zona appartata del pronto soccorso per aggredirlo con pugni al volto.

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: