La vittima una 31enne di Bellizzi

 

 

 

Si invaghisce di una giovane 31enne di Bellizzi sino a molestarla continuamente sostando nei pressi della rivendita di tabacchi dove lavora e seguendola sin sotto casa.

Ieri pomeriggio - sabato 8 luglio - i Carabinieri della Stazione di Bellizzi hanno tratto in arresto Massimo Maddalo, 43enne del posto, in ottemperanza all’ordinanza applicativa della custodia domiciliare emessa dal Tribunale di Salerno.

Il provvedimento scaturisce dalle reiterate violazioni del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa cui era sottoposto dallo scorso 26 maggio, a causa di una serie di atti persecutori compiuti ai danni della 31enne, impiegata in una rivendita di tabacchi della città e che aveva conosciuto effettuando alcuni acquisti presso lo stesso esercizio.

Espletate le formalità di rito, Massimo Maddalo è stato ristretto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

L’arresto del 43enne comprova l’impegno dei Carabinieri della Compagnia di Battipaglia, agli ordini del Cap. Erich Fasolino, ad arginare e contrastare il sempre più allarmante fenomeno della violenza nei confronti delle donne ed, in generale, a garantire la tutela delle cd. fasce deboli.

 

Nota Stampa Carabinieri

Foto Freelance News

Seguici anche su: