Controlli dei carabinieri: tre denunce e un arresto

 

E' di tre persone denunciate e di un arresto il bilancio di una serie di controlli messi in atto, nella giornata di mercoledì, dai carabinieri nel territorio dell'agro nocerino sarnese.

CASSONI RUBATI A SARNO - Nel corso di una perquisizione, a Sarno, nei magazzini di un'industria conserviera i carabinieri della locale stazione e del reparto territoriale di Nocera Inferiore hanno trovato 51 cassoni in plastica - utilizzati per il trasporto di pomodori - che erano stati trafugati, riferiscono i militari, dai capannoni di un'altra industria dello stesso tipo ubicata nel territorio dell'agro. Il titolare della ditta conserviera oggetto della perqusizione è stato quindi denunciato per ricettazione.

DROGA A NOCERA INFERIORE - Nella serata di mercoledì, a Nocera Inferiore, due coniugi del posto sono stati trovati, all'interno della propria abitazione, in possesso di droga: marito e moglie, inutilmente, come riferito dai carabinieri, hanno tentato di disfarsi di una decina di stecche di hashish, gettandole dalla finestra. La cosa non è però sfuggita ai militari, sul posto per una perquisizione: i due sono stati denunciati per detenzione illegale di sostanze stupefacenti.

PAGANI, UN ARRESTO - I carabinieri della locale tenenza, in seguito ad approfondite indagini, hanno tratto in arresto e posto ai domiciliari un 22enne del luogo, già noto alle forze dell'ordine. Il giovane, già sottoposto all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria da alcuni mesi per un episodio relativo a spaccio di droga, ha - come accertato dai militari - ripetutamente violato le prescrizioni imposte dalla misura cautelare.

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

 

 

 

 

 

Seguici anche su: