Stava bruciando arbusti nella sua proprietà

 

 

Dopo la lunga serie di roghi appiccati sugli altipiani di Salerno e provincia, è scattata la massima allerta e la caccia ai piromani.

Ieri, 18 luglio, un 56enne di San Cipriano è stato bloccato dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Salerno perché sospettato d'essere un piromane.

L'uomo aveva appiccato il fuoco a degli arbusti nella sua proprietà e quando i carabinieri gli hanno intimato di spegnere il rogo li ha aggrediti verbalmente.

I carabinieri lo hanno denunciato per tentato incendio e resistenza a pubblico ufficiale.

Sono in corso ulteriori accertamenti, al fine di verificare eventuali collegamenti con altri roghi sviluppatisi nella stessa zona, nonché per individuare eventuali altri responsabili dei medesimi fatti delittuosi.

 

Dalla Redazione 

Foto Ivan Romano

 

Seguici anche su: