Operazione di carabinieri e Asl Salerno

 

 

 

Ancora un blitz a Salerno, i carabinieri hanno individuato in due stabilimenti balneari e in una pescheria, diversi lavoratori irregolari. I militari del Nucleo Antisofisticazioni di Salerno, insieme al personale dell'Asl hanno effettuato diversi controlli.

In particolare sono state verificate le cucine e i locali dispense di alcuni lidi per verificare la provenienza e tracciabilità degli alimenti, provvedendo al sequestro di oltre 100 kg di prodotti.

I militari hanno apposto i sigilli ad una cucina e ad un locale deposito e sanzionato con 3 mila euro entrambi gli stabilimenti per le posizioni irregolari di lavoratori in nero.

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

 

Seguici anche su: