Ucciso il 35enne Ciro D'Onofrio

 

 

 

Si fa avanti l'ipotesi del regolamento di conti per l'agguato mortale subito da Ciro D'Onofrio nella nottata di domenica 30 luglio a viale Kennedy nel quartiere Pastena di Salerno.

Il 35enne morto prima che il 118 giungesse sul posto, originario di Matierno, aveva raggiunto il luogo dell'agguato con il proprio motorino prima di essere freddato da tre colpi esplosi da una pistola, mentre in zona c'erano ancora persone nei pressi del vicino chiosco dei gelati.

D'Onofrio era rimasto coinvolto in alcuni blitz antidroga, per questo motivo gli inquirenti pensano ad un possibile regolamento di conti, intanto procedono le indagini.

 

Dalla Redazione

Foto Freelance News

Seguici anche su: