Una 41enne salvata ad Acerno

 

 

 

Nella giornata di mercoledì 2 agosto, alle 17.20 circa, ad Acerno, C.F., una 41enne del posto affetta da problemi psichici, ha contattato il medico curante riferendogli di trovarsi sul ponte del fiume Tusciano, situato lungo la SP 31, con intento suicida.

Il gesto non è stato compiuto per il pronto intervento del Comandante della locale Stazione Carabinieri, libero dal servizio, e dello stesso professionista, che nel frattempo aveva allertato telefonicamente il militare, i quali, portatisi immediatamente sul posto, hanno afferrato per le braccia la donna, che si trovava seduta sul parapetto pronta a lanciarsi nel vuoto, riuscendo a trarla in salvo.

Dopo le cure del caso, la 41enne è stata affidata al marito.

 

Nota Stampa Carabinieri

Foto Freelance News

Seguici anche su: