Il provvedimento per il lancio di oggetti dal settore distinti

 

 

 

Dopo accurate indagini, la D.I.G.O.S. della Questura di Salerno ha identificato e deferito all’Autorità Giudiziaria tre giovani tifosi della Salernitana, L.F. di anni 26, S.G. di anni 27 e T.D. di anni 30, per aver partecipato agli incidenti avvenuti in occasione dell’incontro Salernitana-Avellino del 13 maggio u.s., allorchè si registrarono fitti lanci di oggetti contundenti e petardi dal settore distinti dello stadio Arechi di Salerno all’indirizzo della tifoseria avellinese, collocata nel settore curva nord dello stadio.

A carico dei medesimi il Questore di Salerno ha emesso il provvedimento di divieto di accesso ai luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive (D.A.SPO.) della durata di anni tre. Sono ancora in corso le indagini volte all’identificazione degli altri soggetti che hanno partecipato agli incidenti.

Il Questore di Salerno ha, altresì, emesso a carico di I.E. di anni 43, parcheggiatore abusivo in zona via Salvador Allendedenunciato da personale delle Volanti per reiterazione ed inosservanza dell’obbligo di allontanamento, il provvedimento di divieto di accesso (cd. “D.A.SPO. urbano”) della durata di mesi tre.

 

Comunicato Stampa Questura di Salerno

Foto Freelance News

Seguici anche su: