Sul Monte Tubenna un albero semi bruciato tiene una roccia enorme

 

 

 

Una roccia in bilico sullo strapiombo "qualcuno chiami chi di competenza". Con questo messaggio un utente facebook ha denunciato il pericoloso stato di una rocca sul Monte Tubenna.

I recenti incendi hanno interessato l'area picnic e più versanti del massiccio, ma sulle balze che cadono a strapiombo verso San Mango Piemonte, pochi metri più in basso dell'area attrezzata, un grosso masso, incombe sul vuoto.

Al momento la roccia è tenuta verticale grazie alla forza di un albero che però porta visibili i seni dei recenti incendi.

La preoccupazione tra i residenti è alta, il profilo del massiccio Tubenna è segnato da quelle che non è difficile immaginare essere antichi distacchi, frutto per lo più dal naturale processo erosivo.

Un processo che ha subito una notevole accelerazione grazia ai cambiamenti climatici, basti ricordare le immagini del gigantesco distacco avvenuto qualche giorno fa tra Italia e Svizzera.

Tuttavia sembra evidente che gli incendi e la siccità non aiutano e anzi creano il giusto e preoccupante mix di cause che possono portare a frane, smottamenti, distacchi.

La roccia in questione appare fratturata in più punti ed addossata ad un vicino albero, c'è da augurarsi che la gravità sia lenta ad applicare la sua inevitabile attrazione e anche se la conformazione della montagna dovrebbe comunque indirizzare la roccia verso una zona non abitata, c'è da augurarsi che in tempi rapidi, si avviino le valutazioni sul caso per evitare rischi inutili, specialmente con il sopraggiungere della stagione maggiormente piovosa.

 

Ivan Romano

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: