Controlli dei militari nel territorio della valle del Sele

 

I Carabinieri della Compagnia di Eboli diretti dal capitano Alessandro Cisternino nell’ambito di mirati servizi svolti nel fine settimana hanno proceduto all’arresto di due persone, al deferimento di 5 ed alla segnalazione di altre 3 alla Prefettura di Salerno.

I particolari. A Castelcivita i Carabinieri della locale Stazione hanno proceduto all’arresto di una persona sorpresa ad asportare attrezzature e materiale ferroso dall’interno di un cantiere. A Serre i Carabinieri della locale Stazione hanno proceduto all’arresto di una persona responsabile di evasione dagli arresti domiciliari.

A Santa Cecilia di Eboli i Carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà tre cittadini extracomuntari responsabili di ricettazione poiché a seguito di perquisizioni domiciliari sono stati rinvenuti, nella loro disponibilità numerosi elettrodomestici, mobili ed altro materiale di provenienza furtiva, presumibilmente asportati dall’interno di alcune abitazioni ubicate tra Campolongo e Foce Sele. Inoltre sono stati sottoposti a sequestro tre autocarri in uso ai citati cittadini extracomunitari poiché all’interno erano stati occultati 400 pannelli solari di provenienza illecita.

A Contursi Terme i Carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà due persone responsabili di furto di cartellonistica e segnaletica stradale. A Eboli i militari del Nucleo Operativo hanno segnalato alla Prefettura di Salerno 3 persone sorprese con piccole dosi di sostanza stupefacente del tipo hashish e marijuana. L’attività di controllo alla circolazione stradale da parte delle pattuglie Radiomobili ha fatto registrare il sequestro di 5 veicoli risultati sprovvisti della prescritta copertura assicurativa e due motocicli i cui conducenti erano privi del casco protettivo.

 

Comunicato stampa Carabinieri Compagnia Eboli

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: