In manette giovane di Campgna

 

 

 

Un'intensa attività di prevenzione e repressione è stata effettuata nella mattinata lunedì 9 ottobre dalla Polizia di Stato, sull'intero territorio battipagliese, in attuazione delle direttive impartite dal Questore della Provincia di Salerno, Pasquale Errico.

L'attività posta in essere dagli Agenti della Polizia di Stato appartenenti al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia, diretti dal Vice Questore Aggiunto Dott.ssa Imma Acconcia, rientra in una più ampia strategia di prevenzione e controllo del territorio basata da una parte sulla quotidiana azione di prevenzione degli equipaggi delle volante e dall'altra in una incisiva attività investigativa svolta dalla Squadra di Polizia Giudiziaria sotto la direzione della Procura della Repubblica.

Nel corso dell'attività, i poliziotti hanno portato a termine un'altra importante operazione di Polizia che ha consentito di arrestare, in flagranza di reato di spaccio di sostanza stupefacenti, il 28enne Dino Angelo Marotta, residente nel comune di Campagna.

In particolare, a seguito di un'attività d’indagine, svolta con appostamenti ed osservazioni, e su indicazione di fonte fiduciaria, gli agenti sono intervenuti presso l'abitazione del prevenuto il cui comportamento timoroso ed apprensivo insospettiva i poliziotti circa un verosimile occultamento di qualcosa di illecito.

Infatti, all'esito delle perquisizioni personale e domiciliare operate nei confronti del giovane, sotto al letto occupato dal soggetto veniva rinvenuta la presenza di una busta in plastica marca "Clayton" all'interno della quale si riscontrava l'esistenza di un involucro di grosse dimensioni interamente ricoperto da nastro adesivo di colore bianco e cosparso da terriccio, che presentava un unico foro grazie al quale si verificava il contenuto: sostanza vegetale di colore verde del tipo marijuana del peso complessivo lordo pari a grammi 229.

Inoltre, sempre all'interno della busta in plastica si rinveniva un bilancino digitale di precisione di colore grigio, perfettamente funzionante, avente marca "Diamond" ed un taglierino di grosse dimensioni avente la lama cosparsa di sostanza di colore marrone.

In considerazione dei sopra indicati motivi, Dino Angelo Marotta veniva tratto in arresto in quanto resosi responsabile del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio e posto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

 

Comunicato Stampa Questura di Salerno

Foto Freelance News

Seguici anche su: