L'indagine ha consentito di risalire ad un uomo di 33 anni

 

 

 

Nella mattinata di oggi - 19 ottobre 2017 - personale della Polizia di Stato appartenente al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia, nell'ambito dell'attività investigativa scaturita dalla denuncia per truffa ed indebito utilizzo di carta di credito sporta da una donna sessantenne presso il Commissariato di Chiavari, ha individuato l’autore del reato, tale T. S. D., cittadino di nazionalità romena di 33 anni, ritenuto responsabile del reato. 

La vittima, titolare di un conto giochi online con una società di scommesse sportive, nel verificare il proprio estratto conto, appurava che erano stati eseguiti numerosi prelievi fraudolenti per oltre duemila euro. 

Dai primi accertamenti, i poliziotti sono risaliti ad un conto giochi intestato ad una persona di Battipaglia, su cui transitavano le somme concernenti i prelievi fraudolenti effettuati dal conto gioco della denunciante, che venivano in seguito accreditate su carta postepay evolution intestata a T.S.D., il quale registra a suo carico oltre 80 segnalazioni per fatti analoghi. 

L'uomo, pertanto, è stato deferito all'Autorità Giudiziaria per i reati di truffa, frode informatica e detenzione e diffusione di codici di accesso a sistemi informatici o telematici.

 

comunicato Stampa Questura di Salerno

Foto Freelance News

Seguici anche su: