Polemiche ad Eboli per la scelta del sindaco Cariello

 

 

 

Un cittadino di origine marocchina di 66 anni da molti anno residente a Eboli è stato tumulato in un apposito spazio antistante il cimitero del comune del salernitano per decisione del sindaco Massimo Cariello a seguito delle richieste dei familiari.

La decisione è stata però contestata - come riportato da Ottopagine - da Franco Cardiello senatore di Forza Italia secondo il quale sarebbe: "un precedente pericoloso, mi rivolgerò direttamente al Ministro Minniti e al Prefetto di Salerno."

Polemiche che rischiano di scivolare nella disumanità anche dopo i "motivi sanitari" addotti come motivazione delle critiche verso il sindaco Cariello.

Intanto il primo cittadino sembra tirare avanti per la propria strada: "Si tratta di un gesto di civiltà dovuto, vengano sia Minniti che il prefetto – ha chiosato Cardiello – li invito a venire ad Eboli per rendersi conto della situazione alla quale noi oggi abbiamo rapidamente dato una risposta.

Non potevamo lasciare una famiglia senza la possibilità di seppellire un proprio caro secondo le norme del proprio credo religioso".

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

 

 

Seguici anche su: