Tre persone nei guai a Battipaglia

 

 

 

Nel corso dell’ultimo weekend, a seguito di una specifica attività info — investigativa, personale della Polizia di Stato appartenente al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia, ha effettuato una serie di servizi di appostamento ed osservazione atti ad accertare l'attività di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina all'interno di un fabbricato ubicato in Battipaglia alla via Tufariello.

I poliziotti hanno accertato la presenza di tre soggetti e due autovetture all’interno dello stabile; in particolare hanno notato un uomo armeggiare in una rimessa facente parte del fabbricato.

Gli agenti, pertanto, sono intervenuti ed hanno bloccato i tre soggetti.

Le successive perquisizioni hanno consentito di trovare, all'interno del comprensorio, grammi 191,9 lordi di cocaina; sei banconote da euro 50, compendio dell'attività illecita; due confezioni di mannitolo, utilizzato dagli indagati per aumentare la sostanza stupefacente; un rotolo di nastro adesivo; un coltello a serramanico con impugnatura in legno e lama a punta, avente lunghezza complessiva di cm. 23; una confezione di guanti in lattice; un bilancino digitale.

Per tali motivi, M. B., di anni 33, residente nel Comune di Eboli e F.C., di anni 31, residente nel Comune di Battipaglia, sono stati tratti in arresto per detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente e, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria di turno, dott. Guglielmo Valenti, sono stati condotti presso la Casa Circondariale di FuorniSalerno.

Sempre nel fine settimana, inoltre, personale del Commissariato di Battipaglia, ha deferito all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, M. E., nato a Battipaglia, di anni 32, ritenuto responsabile del reato di cui all'art. 73 del DPR 309/90 (Produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope).

Nella circostanza, i poliziotti di una volante, nel transitare sulla SP 314, hanno notato il 32enne scendere da un furgone e dirigersi verso uno stabile ivi ubicato.

M.E., alla vista degli agenti, ha tentato di eludere il controllo accelerando il passo al fine di accedere all'interno del fabbricato ove abitualmente dimora.

Prontamente bloccato e sottoposto a perquisizione personale, l’uomo è stato trovato in possesso di 3 confezioni in plastica al cui interno erano occultati complessivamente 8 involucri contenenti tutti sostanza stupefacente del tipo cocaina, del peso complessivo lordo pari a grammi 2,9.

Altresì, all'interno del portafogli in disponibilità dell'individuo, i poliziotti hanno trovato un altro involucro in cellophane contenente cocaina, del peso complessivo lordo pari a grammi 0,4, e una banconota del valore di euro 50,00, sicuro compendio dell'attività illecita.

 

Comunicato Stampa Questura di Salerno

Foto Freelance News

Seguici anche su: