Lutto cittadino a Sassano

 

Proseguono le indagini per ricostruire i fatti che domenica pomeriggio hanno tinto di rosso le strade di Sassano. I militari dell'Arma dei Carabinieri, coordinati dal dottor Vittorio Russo procuratore capo presso il tribunale di Lagonegro, hanno passato al setaccio alcuni video di sorveglianza installati dal comune del Vallo di Diano che hanno permesso di determinare le dinamiche dell'incidente e che saranno utilissimi nello svolgimento delle indagini. Dagli accertamenti degli inquirenti compiuti dal Sis e dal colonnello Giulio Pini che hanno utilizzato i video di sorveglianza, si è risalito alla velocità dell'impatto dell'auto di grossa cilindrata che è piombata nel bar di Silla, località del comune di Sassano, causando la morte di 4 giovani.

Pare che il giovane alla guida stesse affrontando le strade ad una velocità di 135 km orari. Al momento il giovane di 22 anni, ricoverato presso l'ospedale di Salerno, trasferito dal nosocomio di Polla a causa di un trauma vascolare toracico, dovrebbe rispondere di omicidio volontario per i risultati alcolemici che hanno dimostrato che il guidatore era incapace di guidare a causa di un elevato tasso alcolemico, superiore a quello consentito dalla legge. Il giovane era rimasto coinvolto diversi measi fa, in un incidente mortale in cui aveva perso la vita un altro giovane. Intanto lo stesso sindaco di Sassano Tommaso Pellegrino ha ribadito l'importanza della tutela e della prevenzione in merito alla sicurezza stradale, proclamando giornata di lutto cittadino. I funerali delle 4 vittime si terranno in luoghi e orari differenti: a partire dalle 9.00 sarà celebrato il primo funerale poi alle 15.00 nella chiesa Beata Vergine Maria di Pompei di Silla si svolgerà il funerale del fratello del guidatore, mentre alle 12 nella parrocchia Santuario del Cuore Immacolato di Maria di Varco Notar Ercole saranno celebrati i funerali dei due fratelli rimasti uccisi.

 

Dalla Redazione

Foto di Ivan Romano

 

Seguici anche su: