Uno sciopero la risposta agli stipendi non pagati

 

L'assemblea dei lavoratori Sita, riunitasi nella serata di ieri presso la sede aziendale di via Pastore, ha ribadito lo stato di agitazione, dopo le proteste attuate da numerosi autisti proprio nella mattinata di ieri presso la sede aziendale, dopo il mancato pagamento dello stipendio di settembre che segue la nota ufficiale, in cui Sita Sud preannunciava l'impossibilità di effettuare i pagamenti. Ieri dunque, solo la prima tappa di quella che potrebbe diventare una nuova vicenda di lotte per il diritto al lavoro, legata alle aziende che si occupano di trasporti. Intanto numerosi sono stati i disagi causati dal blocco di alcune corse, disagi per altro già registrati a causa dei continui tagli sulle corse. I lavoratori difendono il loro diritto alla manifestazione, ribadendo come non ci siano stati blocchi selvaggi alle corse ma proseguono nella difesa dei diritti di chi lavora sempre con massimo attaccamento alla causa, anche per difendere l'efficienza di un servizio, quello dei trasporti pubblici, di vitale importanza.

 

Dalla Redazione

Foto di Ivan Romano

 

Seguici anche su: