Le pecore sconfinano e scatta la lite

 

Una lite probabilmente legata allo sconfinamento di un gregge di pecore è alla base della violenta aggressione subita da un agricoltore di 85 anni originario di Atena Lucana Scalo. Stando a quanto riportato dal quotidiano Il Mattino, pare che l'uomo avesse lamentato il continuo sconfinamento da parte del gregge di pecore di un cittadino romeno. Quest'ultimo invece di mediare con il povero agricoltore lo avrebbe aggredito procurando diverse ferite e una frattura al femore. Sul posto sono poi intervenuti i carabinieri e al momento l'aggressore risulta internato presso la casa circondariale di Sala Consilina, mentre l'anziano agricoltore è ricoverato presso l'ospedale di Polla con prognosi di 40 giorni.

 

Dalla Redazione

Foto di Ivan Romano

Seguici anche su: