La singolare protesta davanti alla sede del provveditorato agli studi

Diversi professori tutti in odore di pensione e 63enni, hanno protestato ieri pomeriggio presso la sede del provveditorato agli studi di Salerno, presidiando simbolicamente i cancelli della sede per chiedere il diritto alla pensione negato dopo l'approvazione del decreto Fornero. Sono 96 i docenti bloccati dalla riforma, molti dei quali presenti durante la manifestazione anticipata da un gruppo spontaneo, che ieri con striscioni e volantini hanno ribadito l'intenzione di voler abbandonare l'insegnamento e conseguire la tanto attesa pensione, intonando slogan "Chi non lotta ha già perso" e "Il Governo ha tradito la scuola pubblica".

 

Dalla Redazione

Foto di Ivan Romano

Seguici anche su: