Fermati due giovani a Battipaglia

 

Avevano adibito un capannone destinato alla lavorazione del ferro a deposito per il confezionamento e la custodia della droga che doveva poi essere immessa sul mercato dello spaccio: manette ai polsi, questa mattina, per due giovani a Battipaglia, un incensurato di 34 anni e un 30enne già noto alle forze dell'ordine per piccoli precedenti.

Un servizio di pedinamento di una vecchia conoscenza dei Carabinieri della Stazione di Montecorvino Rovella, noto acquirente di sostanze stupefacenti, ha condotto i militari dell’Arma presso la zona industriale di Battipaglia, ove veniva individuato, in un capannone destinato alla lavorazione del ferro, il luogo in cui gli arrestati custodivano lo stupefacente, pronto per essere immesso sul mercato dello spaccio.

I militari hanno fatto quindi irruzione sorprendendo i due mentre confezionavano alcune stecche di hashish (peso complessivo 53 grammi) in numerose dosi da immettere sul mercato dello spaccio: la droga e materiale vario per il taglio e il confezionamento delle dosi sono finiti sotto sequestro mentre i due sono stati arrestati in flagranza di reato e posti a disposizione dell'autorità giudiziaria.

 

Marco De Simone

Foto Ivan Romano

 

 

Seguici anche su: