In azione i carabinieri tra le province di Napoli e Salerno

 

AGGIORNAMENTO - Cinque persone ai domiciliari per detezione e spaccio di sostanze stupefacenti, una sola di loro anche per tentata estorsione: questi i provvedimenti eseguiti dai carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore, questa mattina, in diverse zone dell'agro nocerino sarnese e del vesuviano, su disposizione del giudice per le indagini preliminari presso il tribunale nocerino. I provvedimenti seguono una indagine dei carabinieri, avviata lo scorso gennaio e conclusasi lo scorso maggio: l'attività investigativa ha permesso di documentare la responsabilità degli indagati in ordine a numerosi episodi di spaccio a San Valentino Torio, con rifornimento di droga nella zona di Boscoreale, provincia di Napoli. Nel corso delle indagini sono emersi, a carico di uno degli indagati, tre episodi di tentata estorsione ai danni di acquirenti: l'indagato si era fatto consegnare - si legge in una nota della procura nocerina - le relative patenti di guida, a garanzia del credito relativo alla cessione della droga. Sequestrati 75 grammi di cocaina.

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

 

Dalle prime ore della mattinata odierna è in corso una vasta operazione antidroga dei Carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore (SA), nei comuni di San Valentino Torio (SA), Sarno (SA), Terzigno (NA) e Boscotrecase (NA). Una cinquantina di militari, con l’ausilio di unità cinofile e un equipaggio del 7° Elinucleo di Pontecagnano (SA), stanno eseguendo un provvedimento cautelare personale nei confronti di 5 indagati per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti, oltre a diverse perquisizioni domiciliari.

 

Nota stampa carabinieri Reparto Territoriale Nocera Inferiore

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: