Carabinieri in azione nella valle dell'Irno

 

Un arresto, un denunciato e sanzioni amministrative a due venditori abusivi: questo il bilancio di una serie di controlli messa in atto nella valle dell'Irno, durante il fine settimana, dai carabinieri della compagnia di Mercato San Severino, agli ordini del capitano Rosario Basile e delle stazioni del territorio. Nel dettaglio, a Bracigliano è stato sottoposto agli arresti domiciliari un 51enne del posto, in ottemperanza ad un ordine di esecuzione della pena residua di mesi sette di reclusione, emesso dal tribunale di Sorveglianza di Salerno, per i reati di furto aggravato e sottrazione o danneggiamento di cose sottoposte a sequestro commessi nel 2007. A Baronissi i militari hanno denunciato un 28enne del posto per detenzione illegale di sostanza stupefacente: il giovane, in seguito a perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di 3 grammi di hashish, un grammo di eroina e 80 euro in contanti, ritenuti dai militari provento dell'attività di spaccio. A Roccapiemonte e Mercato San Severino, invece, i carabinieri hanno intercettato e controllato due persone, rivelatesi essere due cittadini di Napoli, di 24 e 35 anni, già noti alle forze dell'ordine: i due erano intenti a vendere indumenti e merce varia senza alcuna autorizzazione. A loro carico sono state elevate, in collaborazione con la locale polizia municipale, sanzioni amministrative per un totale di 10mila euro, mentre la merce del valore di oltre 200 euro è stata sequestrata. A loro carico è stata anche inoltrata proposta alla Questura di Salerno per l’adozione del foglio di via obbligatorio.

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: