Denunciati due cittadini napoletani

Tentano la truffa dello specchietto il potenziale truffato e` un carabiniere: denunciati due cittadini provenienti dall'hinterland napoletano, che nella giornata di ieri, a Pontecagnano Faiano, hanno tentato di mettere in atto la tristemente nota truffa dello specchietto. Protagonista involontario della vicenda un carabiniere della locale stazione, messosi in macchina per tornare a casa dopo il servizio. All'improvviso un rumore secco, quindi una Lancia che lo segue a breve distanza lampeggiando, con i due a bordo che gli fanno cenno di fermarsi. Il militare intuisce, si ferma e - ancora con la divisa addosso, in quanto ha appena finito il turno in caserma - scende e si dirige verso i due, chiedendo cosa volessero. I due tentano quindi la fuga ma, grazie alla segnalazione del militare, vengono intercettati allo svincolo di Pontecagnano ove ad attenderli vi era una pattuglia dei Carabinieri della locale stazione (allertata dal militare) che ha fermato i due procedendo alla loro identificazione. Per loro una denuncia per tentata truffa, il foglio di via da Pontecagnano per tre anni ed un passaggio alla stazione ferroviaria per prendere il primo treno per Napoli. La loro Lancia Lybra infatti era stata sequestrata perché il conducente non aveva mai conseguito la patente.

 

Dalla Redazione

Foto di Ivan Romano

Seguici anche su: