L'operazione compiuta dagli uomini della Guardia di Finanza

 

Maxi operazione di sequestro compiuta presso il porto di Salerno dagli uomini della Guardia di Finanza e dall'Agenzia delle Dogane che hanno intercettato e bloccato un carico di sigarette di contrabbando per un totale di 10 tonnellate di tabacchi lavorati all'estero occultati in alcuni container provenienti dall'Egitto. Un totale di circa 48mila stecche di sigarette che viaggiavano in compagnia ed occultate da prodotti di scarto della produzione alimentare e in particolare di legumi. Il materiale sequestrato se immesso sul mercato avrebbe fruttato circa 2 milioni di euro, un danno notevole per le casse dello Stato a causa del mancato incasso delle imposte di dogana e di altri introiti derivanti dalla vendita di sigarette. Gli esami sui prodotti contenuti nelle sigarette sequestrato hanno dimostrato la pericolosità delle sostanze in questione. La Guardia di Finanza ha provveduto a denunciare in stato di libertà il rappresentante legale di una ditta con sede in Italia, società tra l'altro non operante a cui era destinato il carico dove erano occultate le sigarette di contrabbando. Gli inquirenti non escludono che dalle indagini in corso non si possa procedere a nuovi provvedimenti se dovessero emergere responsabilità di altre persone.

 

Dalla Redazione

Foto di Ivan Romano

Seguici anche su: