Faiano, sul posto carabinieri e vigili del fuoco

AGGIORNAMENTO - Come riferito dai carabinieri della compagnia di Battipaglia, diretti dal capitano Giuseppe Costa, il 66enne, di Montecorvino Pugliano, è stato ricoverato in prognosi riservata presso l'ospedale Ruggi di Salerno: i medici hanno evidenziato la frattura del bacino ed un grave trauma facciale.

Sono in corso in questi minuti le operazioni di recupero e salvataggio del 66enne di cui si erano perse le tracce nella serata di ieri. Sul posto, oltre a numerosi volontari, i Carabinieri, i Vigili del Fuoco, personale del 118, del soccorso alpino e della protezione civile. Il segnale emesso dal telefonino e monitorato per tutta la notte dai Carabinieri ha portato a restringere in una zona abbastanza impervia a ridosso degli abitati di Santa Tecla e Faiano il luogo delle ricerche, coordinate dall’alto per tutta la mattinata da un elicottero dei Vigili del Fuoco. Di qualche minuto fa la notizia del ritrovamento. Il malcapitato è scivolato, mentre era alla ricerca di funghi, in un profondo burrone dove è stato ritrovato dolorante ma vivo.

 

Nota stampa carabinieri compagnia Battipaglia

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: