Uomo in gravi condizioni in ospedale

 

 

AGGIORNAMENTO - Ieri sera i Carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore hanno arrestato una donna 42enne che ha accotellato il marito 45enne. Alle ore 20.00 circa, i militari della Sezione Radiomobile sono intervenuti, a seguito di una richiesta al “112”, presso un’abitazione in via Siniscalchi di Nocera Inferiore, dove era stata segnalata una lite tra coniugi. Al loro arrivo, gli uomini dell’Arma hanno trovato l’uomo accasciato sul pavimento in una pozza di sangue, il quale è stato trasportato presso il locale ospedale “Umberto I”. La donna, invece, è stata condotta in caserma unitamente ad altri familiari presenti nell’abitazione. Dagli accertamenti è emerso che, poco prima, i due coniugi avevano avuto una lite per motivi sentimentali, nel corso della quale la 42enne ha afferrato un coltello da cucina, attingendo il marito con un colpo al torace. Il coltello è stato recuperato, ancora intriso di sangue, e sottoposto a sequestro. La donna, è stata arrestata con l’accusa di tentato omicidio e condotta al carcere di Salerno, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Nella notte, le condizoni di salute del 45enne si sono aggravate ed è stato trasferito all’ospedale “Cardarelli” di Napoli, dove è tuttora ricoverato in prognosi riservata.

 

Comunicato stampa carabinieri reparto territoriale Nocera Inferiore

Foto Teresa Biancorrosso

 

Tragedia a Nocera Inferiore, dove una donna ha accoltellato il marito al culmine di una lite domestica: l'uomo è ricoverato in gravi condizioni a Napoli. Secondo quanto riportato dal quotidiano la Città di Salerno, il fatto si è verificato nei giorni scorsi al culmine di una pesante lite domestica, scaturita forse per motivi familiari. I vicini di casa della coppia hanno udito urla sempre più forti e hanno così deciso di avvisare le forze dell'ordine. Sul posto sono giunti carabinieri e polizia che hanno trovato l'uomo a terra, con una profonda ferita al torace: secondo una prima ricostruzione la donna lo aveva appena colpito con un coltello da cucina e pare che in casa ci fosse anche la figlia. Il ferito è stato quindi condotto prima all'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, sottoposto alle prime cure e quindi trasferito a Napoli, dove è ricoverato in gravi condizioni: la prognosi resta riservata. La donna è stata sottoposta a fermo dalle forze dell'ordine, che attendono le decisioni della magistratura.

 

Dalla Redazione

Foto Teresa Biancorrosso

 




Seguici anche su: