Indagano i carabinieri

 

E' di 2mila euro circa il bottino di una rapina messa a segno ai danni di un centro diagnostico di Battipaglia: nella serata di ieri un dipendente del centro stava per chiudere la porta e andare via quando è stato affrontato - come riferito dai carabinieri - da un giovane armato di pistola e con il volto coperto da passamontagna, che sotto la minaccia dell'arma lo ha costretto a consegnargli l'incasso della giornata, pari a circa 2mila euro. Il ragazzo si è quindi dato alla fuga a bordo di una motocicletta di grossa cilindrata, condotta da un complice, in direzione dell'autostrada. Sul posto si sono recati i carabinieri, che indagano per far luce su quanto accaduto.

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

 

 

Seguici anche su: