Arresti e denunce della polizia

 

Nella giornata di ieri personale della Polizia di Stato appartenente al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nocera Inferiore ha eseguito e notificato l’ordine di esecuzione per la carcerazione nei confronti un cittadino già noto alle forze dell'ordine, nato a Nocera Inferiore, di anni 45. Il provvedimento è stato emesso dalla Procura della repubblica presso il Tribunale Ordinario di Nocera Inferiore il 27 ottobre 2014, per il reato di cui all’art. 385 del Codice Penale (evasione) per l’espiazione della pena di mesi 6 di reclusione. L’uomo ha numerosi  precedenti per furto, resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione, falso, possesso di attrezzi atti allo scasso,  detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione illegale di munizioni. Già sottoposto agli arresti domiciliari, è stato sorpreso fuori della propria abitazione dagli agenti del Commissariato di Nocera Inferiore, impegnati nell’attività di controllo dei numerosi soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale.

Nella giornata di ieri personale della Polizia di Stato dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Salerno ha notificato il decreto di espulsione del Prefetto di Salerno, con contestuale ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale entro 7 giorni, ad un cittadino marocchino di 41 anni, già con precedenti per reati contro il patrimonio. L’extracomunitario si è reso responsabile, insieme ad un altro connazionale di anni 43, di furto in danno di una struttura alberghiera in Capaccio Paestum. I due sono stati tratti in arresto ad Agropoli e, successivamente al rito direttissimo, al primo sono stati notificati i decreti predetti, mentre il secondo, già sottoposto alla misura cautelare della presentazione davanti alla P.G. per altri fatti, è stato sottoposto nuovamente alla misura.

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: