Due uomon riescono a fuggire dopo un inseguimento spettacolare

 

Scene da film, quelle viste sull'autostrada A3 tra gli svincoli di Eboli e Montecorvino. Gli uomini della polizia stradale della sottosezione di Eboli, impegnati nelle solite procedure di controllo sulle strade e autostrade hanno prima intercettato un'Alfa Romeo che risultava rubata, con denuncia risalente allo scorso 14 novembre depositata dallo stesso proprietario del veicolo, presso la stazione dei carabinieri di Roccadaspide, con due uomini a bordo. Dopo aver intimato agli stessi occupanti del veicolo di rallentare e fermarsi per le procedure di verifica dei documenti e dopo aver appurato l'intensione di dileguarsi dei due che invece di rallentare hanno accelerato la corsa della autovettura, gli agenti di polizia si sono visti costretti ad inseguire l'autovettura che nel tentativo di fuga ha zigzagato pericolosamente tra le vetture e i mezzi pesanti in transito sull'autostrada. L'inseguimento rocambolesco, in cui i fuggitivi hanno tentato anche di speronare la volante di polizia stradale che li tallonava, si è concluso nelle campagne nei pressi dello svincolo di Montecorvino Pugliano, dove i due hanno abbandonato l'auto e si sono dileguati facendo perdere le proprie tracce. Giunti sul posto gli agenti hanno recuperato il veicolo individuando nello stesso refurtiva industriale, in particolare attrezzi agricoli come motoseghe, decespugliatori, scuotitore per olive e altri attrezzi presumibilmente utilizzati per compiere furti.

 

Dalla Redazione

Foto di Ivan Romano

Seguici anche su: