Vittima una giovane studentessa originaria di Giffoni Valle PianaLE PAROLE DEL RETTORE

AGGIORNAMENTO 2 - Sarebbe morta dopo essere stata investita da un autobus della SITA mentre percorreva a piedi l'area del terminal: questa la ricostruzione effettuata dai carabinieri della compagnia di Mercato San Severino, che hanno visionato i filmati delle telecamere di sorveglianza dell'università, in merito alla morte della studentessa 23enne avvenuta nel terminal bus del campus di Fisciano. Stando a quanto si è appreso dall'ANSA il conducente del bus sarebbe indagato per omicidio colposo. Intanto il sindaco di Giffoni Valle Piana Paolo Russomando ha proclamato, per domani, il lutto cittadino: saranno chiuse le scuole di ogni ordine e grado del territorio. Le esequie si terranno alle 15 a Giffoni Valle Piana.

AGGIORNAMENTO - Francesca Bilotti 23 anni di Giffoni Valle Piana, figlia di un conducente di una linea di trasporti privata giffonese, studentessa del corso di laurea di lingue e culture straniere è la vittima del tragico incidente che ha scioccato il campus di Fisciano e avvenuto nel perimetro del terminal bus dell'Università degli studi di Salerno. La giovane stando alle prime ricostruzioni, sarebbe rimasta impigliata in un bus della Sita della linea Battipaglia - Olevano sul Tusciano, come indica l'agenzia di stampa ANSA, mentre si trovava in compagnia di un'amica testimone del tragico incidente poi svenuta per la drammaticità delle scene a cui ha assistito, mentre la vittima appunto restava a terra senza vita. Intanto l'autobus è stato posto sotto sequestro e gli inquirenti potrebbero richiedere le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza attivo nella zona. Proseguono le indagini dei carabinieri.

E' stata trasportata presso l'ospedale di Curteri a Mercato San Severino la salma della 23enne morta nei pressi del terminal bus dell'università di Salerno (campus Fisciano) in seguito ad un incidente che ha visto coinvolto un autobus della SITA. Prosegue il lavoro degli inquirenti per chiarire la dinamica della tragedia: intanto l'ateneo salernitano, nella persona del rettore Aurelio Tommasetti, ha diffuso una nota nella quale esprime il suo cordoglio alla famiglia della sfortunata 23enne. LE PAROLE DEL RETTORE

Tragedia a Fisciano: una studentessa originaria di Giffoni Valle Piana, 23 anni, è rimasta uccisa nella zona del terminal bus dell'università degli studi di Salerno. Inutili i soccorsi, la giovane rimasta coinvolta in un incidente - sulle cui cause stanno indagando gli inquirenti - è morta sul colpo, pare, investita da un'autobus. Non sono chiare le dinamiche dell'incidente che ha procurato lesioni mortali alla giovane studentessa: proseguono le indagini degli inquirenti. SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI

 

Dalla Redazione 

Foto Alfonso Maria Salsano

Seguici anche su: