La nota del rettore Aurelio Tommasetti /FISCIANO, MUORE STUDENTESSA

La tragedia che ha avuto luogo nel terminal bus del campus di Fisciano, con la morte della 23enne Francesca Bilotti, di Giffoni Valle Piana, ha scosso l'intera comunità dell'università di Salerno: proseguono le indagini - il corpo della ragazza, figlia di un conducente di una azienda privata di autobus, è stato trasportato all'obitorio dell'ospedale Curteri di Mercato San Severino - e intanto l'ateneo salernitano ha pubblicato una nota sul proprio sito ufficiale, nella quale esprime cordoglio per la morte della giovane. Il testo integrale qui di seguito.

NOTA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI SALERNO

"Oggi è un giorno triste per l'intera comunità universitaria: stamattina, poco dopo le 8.30, Francesca Bilotti, una nostra studentessa del Corso di laurea in lingue e culture straniere, è rimasta vittima di un tragico incidente", dichiara il Rettore Aurelio Tommasetti.


Un autobus della SITA, uno di quelli che porta ogni giorno gli studenti all'Università, l'ha investita. Nonostante siano immediatamente scattati i dispositivi di sicurezza, nulla è stato possibile. "In questo momento siamo vicini alla famiglia cui va il nostro commosso cordoglio", sottolinea il Rettore.


L'incidente è avvenuto in un'area aperta al traffico pubblico dove gli autobus manovrano a passo d'uomo. L'area è dotata di sistema di videosorveglianza: le immagini sono state immediatamente messe a disposizione della magistratura e degli inquirenti per la ricostruzione della verità su quanto accaduto. Tutte le attività didattiche saranno sospese oggi dalle ore 15 alle ore 16 e per l'intera giornata di svolgimento delle esequie di Francesca.

 

Nota UNISA

Foto Ivan Romano

 

 

Seguici anche su: