Cerca

Facebook

    

Proseguono le indagini dei carabinieri / PONTECAGNANO, AGGREDITO NELLA NOTTE

 

Era in compagnia di una prostituta il giovane 23enne del Cilento che nella tarda serata di lunedì è stato aggredito e derubato da tre cittadini di nazionalità straniera, incappucciati e che con un'ascia gli hanno sfasciato l'automobile. A riferirlo, in seguito alle indagini, i carabinieri della compagnia di Battipaglia, diretti dal capitano Giuseppe Costa. Il giovane si era appartato con una ragazza - di nazionalità straniera - nella zona di via Magellano, a Pontecagnano Faiano, non lontano dalla strada litoranea: era il posto dove di solito la donna si appartava con i suoi clienti e il commando - riferiscono i carabinieri che indagano - lo sapeva bene. Per questo la banda ha agito quasi a colpo sicuro, approfittando anche dell'oscurità, per poi fuggire senza lasciare traccia dopo aver rapinato il giovane. Gli inquirenti escludono che la ragazza possa essere stata complice di quanto accaduto e proseguono nelle indagini.

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: