Cerca

Facebook

    

Due arresti sulla SA - RC

 

Fermati con 800 euro falsi in banconote da 20 euro e un'arma in casa: manette ai polsi, nella notte tra mercoledì e giovedì, per un cittadino di Bellizzi di 38 anni ed un cittadino di nazionalità romena di 28 anni, anch'egli residente a Bellizzi, entrambi già noti alle forze dell'ordine. I due erano tenuti d'occhio dai carabinieri della stazione di Bellizzi - diretti dal maresciallo Giuseppe Macrì - e ai militari non è sfuggita la loro repentina partenza, a bordo di un'auto, verso l'autostrada Salerno - Reggio Calabria. Sono stati quindi allertati tutti i comandi dell'Arma presenti lungo la A3 e i due sono stati intercettati dai carabinieri all'altezza dello svincolo di Castrovillari, in Calabria: sottoposti a perquisizione, sono stati trovati in possesso di 800 euro falsi, in banconote da 20 euro. Contemporaneamente è scattata una perquisizione presso l’abitazione dei due fermati a Bellizzi, all’esito della quale è saltata fuori una pistola a tamburo calibro 38 con matricola abrasa e quindici cartucce calibro 7,65. I due sono stati quindi tratti in arresto e condotti presso il carcere di Castrovillari, a disposizione dell'autorità giudiziaria. Sono in corso accertamenti per stabilire la provenienza e la destinazione delle banconote false ed anche dell’arma che sarà inviata nei prossimi giorni al laboratorio di balistica del RIS di Roma per accertarne l’eventuale uso in episodi delittuosi.

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: