Cerca

Facebook

    

I carabinieri stringono il cerchio intorno alla banda

 

Proseguono le indagini dei carabinieri relativamente alla banda di cittadini di nazionalità albanese dedita a furti e rapine in abitazioni: dopo aver fermato uno dei componenti della gang nei giorni scorsi a Bellizzi, mentre tentava di mettersi alla guida di una BMW rubata, i militari vanno avanti nelle indagini. Stando a quanto emerso dal lavoro degli inquirenti i componenti della banda sarebbero giunti a Bellizzi probabilmente provenienti dal casertano o dall'hinterland napoletano a bordo di una Ford Fiesta, ritrovata abbandonata a Battipaglia, in zona Belvedere: l'auto in questione risulta pulita e i carabinieri hanno comunque scoperto che è intestata ad una donna residente in provincia di Caserta, risultata intestataria di ben 171 autovetture. Interrogata dai Carabinieri, non ha saputo dare indicazioni circa il reale utilizzatore dell’auto ed è stata per questo denunciata alla Procura della Repubblica per favoreggiamento. Intanto i Carabinieri sono al lavoro per visionare i filmati contenenti le immagini dei responsabili di alcuni furti perpetrati nell’area Sud della provincia salernitana per accertare se si tratti delle stesse persone fermate a Bellizzi. Alcuni riscontri sono stati già acquisiti grazie al sequestro di banconote estere trovate addosso all’arrestato che sembrerebbero ipotizzare la sua partecipazione in furti commessi nel Vallo di Diano.

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: