Cerca

Facebook

    

Operazione della polizia

 

Continuano a produrre positivi risultati preventivi e repressivi i servizi di controllo del territorio a Salerno, svolti dal personale della Polizia di Stato appartenente all’Ufficio Prevenzione Generale della Questura e rafforzati con l’impiego di personale del Reparto Prevenzione Crimine Campania.

Nell’ambito di tali servizi di vigilanza, personale della Sezione Volanti della Questura è intervenuto in via G.S. De Crescenzo a Salerno, alle ore 20.45 di martedì, a seguito di segnalazione della presenza di due persone che, dopo essere salite su una impalcatura esterna ad un edificio, stavano tentando di introdursi negli appartamenti per compiere un furto.

Gli Agenti, tempestivamente intervenuti sul posto, hanno notato due giovani intenti a scavalcare la recinzione dell’impalcatura e li hanno immediatamente bloccati ed identificati per un 27enne e un 32enne (quest’ultimo già gravato da precedenti di Polizia), entrambi di nazionalità romena.

I due fermati, previa acquisizione della denuncia da parte dell’amministratore del Condominio, sono stati deferiti in stato di libertà per il reato di tentato furto in abitazione ed inoltre sono stati segnalati alla locale Divisione Anticrimine per l’irrogazione a loro carico del rimpatrio con foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno nel Comune di Salerno.

Nel corso degli stessi servizi di controllo del territorio gli agenti della Sezione Volanti hanno denunciato in stato di libertà un cittadino bulgaro, 32enne, già noto alle forze dell’ordine per diversi precedenti di Polizia, risultato inosservante del foglio di via obbligatorio già emesso nei suoi confronti dal Questore di Salerno con divieto di far ritorno in città per tre anni.

 

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: