Cerca

Facebook

    

Sottratti reperti da una tomba del IV secolo avanti Cristo

 

Brutto risveglio per il proprietario di un terreno privato posto in via laghetto a poche centinaia di metri dall'area archeologica di Paestum nel comune di Capaccio, da dove è stato sottratto un corredo funebre di una tomba probabilmente risalente al IV secolo avanti cristo. I tombaroli che avevano probabilmente individuato la tomba già da tempo, hanno sottratto i reperti probabilmente nel tentativo di piazzarli sul mercato illegale delle antichità. Non è il primo esempio di furto al patrimonio archeologico messo in atto da tombaroli attratti senza dubbio dalla ricchezza storico artistica dell'area circostante l'antica città di Poseidonia, centro di notevole importanza magno greco, italico e successivamente romano. Il proprietario del fondo in cui era sigillata la tomba da cui sono stati sottratti i reperti, ha prontamente avvisato le forze dell'ordine che hanno cominciato le indagini del caso. 

 

Dalla Redazione

Foto di Ivan Romano

Seguici anche su: