Cerca

Facebook

    

Denunciato un venditore di calzini

 

Nell’ambito dei rafforzati servizi di controllo del territorio svolti dalla Polizia di Stato in provincia di Salerno, con particolare attenzione ad alcune criticità emerse negli ultimi tempi, nella giornata di ieri, a Salerno, personale della Sezione Volanti della Questura ha deferito all’Autorità Giudiziaria tre persone. Un cittadino 44enne, residente nell’hinterland napoletano, dedito alla vendita per strada di calzini, nel corso di un controllo, in Via Roma, ha rifiutato di mostrare i suoi documenti d’identità agli agenti, ai quali ha fornito generalità false e nei cui confronti si è rivolto con frasi minacciose. L’uomo è stato denunciato in stato di libertà per minacce a Pubblico Ufficiale e rifiuto di fornire le generalità.

Poco più tardi, nella stessa via Roma, i poliziotti hanno controllato una coppia formata da un uomo rumeno di anni 36 ed una donna salernitana 45enne, accertando che entrambi risultavano inosservanti del Foglio di Via Obbligatorio già emesso dal Questore di Salerno con divieto di ritorno in città per tre anni, motivo per cui sono stati denunciati a piede libero. Sempre nella giornata di ieri, analoghi rafforzati servizi di vigilanza, sono stati svolti a Cava de’ Tirreni con l’impiego di diversi equipaggi del Nucleo Prevenzione Crimine Campania di Napoli e personale della Polizia di Stato appartenente al locale Commissariato di Pubblica Sicurezza. Nell’ambito di tali servizi una persona residente a Cava de’ Tirreni è stata denunciata per irregolare detenzione di armi mentre un giovane è stato segnalato alla Prefettura di Salerno per detenzione ed uso di sostanze stupefacenti.

 

Comunicato stampa questura di Salerno

Foto Ivan Romano

 

Seguici anche su: