Cerca

Facebook

    

Fermati due cittadini di nazionalità marocchina

 

Quaranta kg di hashish per un valore di circa 200mila euro: questo il bilancio di un'operazione antidroga messa a segno dalla polizia a Sarno il giorno della vigilia di Natale. A finire in manette due cittadini di nazionalità marocchina, di 26 e 31 anni, già noti alle forze dell'ordine ed irregolari sul territorio nazionale. I due erano tenuti sotto occhio dai poliziotti e sono stati fermati, mentre erano in macchina, nei pressi dei caselli di Palma Campania (Napoli) della A30 Caserta - Salerno: nell'autovettura gli agenti di polizia hanno scoperto 60 involucri di hashish, per un peso complessivo di circa 40 kg, pari a circa 40mila dosi, per un valore sul mercato dello spaccio di circa 200mila euro. La droga, secondo gli inquirenti, era probabilmente destinata a fornire il mercato dell'agro nocerino sarnese e di alcuni paesi vesuviani. Uno dei due cittadini di nazionalità marocchina è stato inoltre trovato in possesso di 1500 euro in contanti. Nel corso della successiva perquisizione domiciliare presso le abitazioni dei fermati, a Terzigno e San Giuseppe Vesuviano (Napoli) sono stati trovati e sequestrati 4550 euro in contanti e, nascosto nel vano ruota di scorta di un'altra autovettura in uso ad entrambi i fermati, un altro panetto di hashish del peso di circa 100 grammi. I fermati sono stati quindi condotti presso il carcere di Poggioreale (Napoli) a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Marco De Simone

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: