Cerca

Facebook

    

L'uomo ha minacciato di lanciarsi nel vuoto

Nella mattinata di ieri un dipendente di una società di sicurezza con sede in un noto centro commerciale alle porte di Salerno, ha minacciato di lanciarsi nel vuoto a causa del mancato pagamento di alcune mensilità dovute. Sul posto sono immediatamente intervenuti i Carabinieri di Salerno diretti dal maggiore Gennaro Iervolino con un esperto "negoziatore" nel tentativo di scongiurare l'insano gesto. Nello stupore e nella paura i clienti del centro commerciale hanno assistito all'operato dei carabinieri che sono riusciti a calmare l'uomo accompagnato poi, per controlli di routine, all'ospedale Ruggi da cui è stato successivamente dimesso.

Poco dopo una nota del responsabile del centro commerciale, ha tenuto ha precisare che il fatto non è collegato con la gestione amministrativa dello stesso, ma che l'uomo è semplicemente un dipendente di una società che ha sede nella struttura in cui si è verificato il tentato suicidio.

 

Dalla Redazione

Foto di Ivan Romano

 

 

Seguici anche su: