Cerca

Facebook

    

Occupata la sala del consiglio

 

Continuano le proteste degli operai della società partecipata dall'ente provincia di Salerno, Arechi Multiservice, presieduta dall'ex assessore Marcello Feola. Stamane un gruppo di manifestanti è riuscito ad entrare a palazzo Sant'Agostino, occupando la sala del consiglio e la balconata che da su lungomare. Alcuni di loro hanno minacciato di lanciarsi nel vuoto e sono seguiti minuti ad alta tensione. A fine 2014 sono scaduti i contratti dei 24 dipendenti della società e al momento ancora non si è visto il rinnovo, chiesto a gran voce durante la plateale protesta all'indirizzo del presidente Giuseppe Canfora.

Sulle eventuali nuove assunzioni il presidente Canfora aveva già spiegato che la decisione spettava direttamente e a discrezione del presidente della società Feola, quest'ultimo aveva rispedito al mittente la responsabilità, chiedendo ufficialmente all'ente, un chiarimento sulla situazione specifica, tutto questo mentre i 24 operai dell'Arechi Multiservice aspettano buone notizie, continuando ancora nella loro protesta.

 

Dalla Redazione

Foto di Ivan Romano

 

Seguici anche su: