In 500 hanno sfilato per le strade di Battipaglia

Sono scesi in strada 500 lavoratori appartenenti alle sigle sindacali di CGIL, CISL e UIL, per sensibilizzare le istituzioni nei confronti della continua messa in cassa integrazione dei dipendenti della piana del Sele, giunti ormai secondo i sindacati alla cifra record di 3000 unità. Hanno chiesto il superamento degli ammortizzatori sociali ormai inutile paleativo, di frenare il processo di deindustrializzazione che ha investito il territorio attraverso l'impegno delle istituzioni locali e l'apertura di tavoli tematici per dare speranza e lavoro alle giovani generazioni.

 

Ivan Romano

Foto di Ivan Romano

Seguici anche su: