Il 35enne, di Battipaglia, è stato posto ai domiciliari

 

Era sottoposto all'obbligo di dimora nel comune di Battipaglia ma è stato sorpreso tra le strade di Pontecagnano Faiano: un 35enne battipagliese, ritenuto vicino al clan camorristico "Giffoni", e` stato quindi tratto in arresto dai carabinieri della stazione e della compagnia di Battipaglia, agli ordini del capitano Giuseppe Costa, su provvedimento emesso dalla corte d'Appello di Salerno. L'uomo era stato in passatto sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora per estorsione e danneggiamento. Il provvedimento è frutto di una segnalazione, inoltrata dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia battipagliese, i quali alcuni giorni fa, durante un controllo, avevano sorpreso il 35enne a Pontecagnano Faiano, in violazione dell’obbligo che gli imponeva di non uscire dal comune di Battipaglia. L'arrestato è stato condotto agli arresti domiciliari.

 

Marco De Simone

Foto di Ivan Romano

 

Seguici anche su: