Fermato un 50enne metelliano

 

E' di dieci grammi di eroina (che avrebbero fruttato un guadagno netto di diverse centinaia di euro) e di un 50enne arrestato il bilancio di un'operazione antidroga messa a segno in mattinata a Cava de' Tirreni dai carabinieri del reparto operativo del comando provinciale di Salerno, agli ordini del maggiore Giulio Pini. I militari, impegnati nel controllo del territorio, hanno notato l'uomo uscire, con fare circospetto, da una strada periferica della città metelliana dirigendosi velocemente verso una palazzina non lontana, distante poche centinaia di metri, per poi fermarsi, probabilmente in attesa di qualcuno, presso il portone d'ingresso.

I carabinieri, insospettiti, hanno deciso di identificarlo e sottoporlo a controllo: in seguito ad una perquisizione personale l'uomo è stato trovato in possesso di un involucro di cellophane contenente 25 cilindretti, ognuno con dell'eroina all'interno, per un peso complessivo di dieci grammi. "Le successive analisi di laboratorio - si legge in una nota dei carabinieri - hanno consentito di certificare un elevato principio attivo, sufficiente per determinare in capo al prevenuto l’ipotesi delittuosa della detenzione di stupefacente ai fini di spaccio. Se immessa sul locale mercato, infatti, lo stupefacente avrebbe fruttato un guadagno netto di diverse centinaia di euro". L'uomo è stato quindi tratto in arresto e posto ai domiciliari, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

 

Marco De Simone

Foto Ivan Romano

 

 

Seguici anche su: