Rissa nei pressi del porto turistico

 

25 giugno 2014, alle ore 23,30, ad Agropoli (SA), presso il porto turistico, si è scatenata una violenta rissa tra due giovani agropolesi (classe 1989 e classe 1974) e cinque persone di Torre Annunziata, in vacanza nel Cilento.

Poco prima, uno dei due ragazzi di Agropoli, mentre transitava con la propria autovettura in compagnia della fidanzata, a causa della condotta di guida poco prudente, veniva insultato e minacciato da due uomini, che si trovavano con mogli e figli per una passeggiata al porto.

Da ciò nasceva un battibecco, che dopo pochi minuti sembrava essersi sopito. Sennonché il ragazzo, incontratosi con un amico e presa una spranga di ferro, ritornava al bar, aggredendo, assieme al compagno, le famiglie di Napoli. A seguito dell’aggressione cinque persone (tre uomini e due donne) venivano trasportate all’ospedale di Vallo della Lucania, dove venivano loro riscontrate lesioni lacerocontuse guaribili dai 5 ai 15 giorni (una donna è tuttora ricoverata), mentre i due aggressori si allontanavano dalla scena del crimine, salvo più tardi recarsi in ospedale a Battipaglia dove venivano loro prescritti 7 giorni di prognosi. Le indagini immediatamente espletate dai Carabinieri della Compagnia di Agropoli consentivano di individuare nel corso della notte i rei, che non potevano far altro che ammettere le proprie responsabilità. I due ragazzi, incensurati, sono stati pertanto denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania per i reati, commessi in concorso tra loro, di lesioni personali aggravate dall’uso dell’arma impropria, dalla premeditazione e dai futili motivi.

 

Comunicato stampa Carabinieri Compagnia di Agropoli

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: