Proseguono i controlli dei militari e della SIAE

 

Continuano i controlli straordinari sui locali della movida da parte dei militari della Compagnia Carabinieri di Salerno e degli ispettori della SIAE di Salerno.

Venerdì i controlli si sono concentrati su una decina di locali del centro storico, da dove erano giunte numerose segnalazioni da parte di privati cittadini per presunti disturbi della quiete pubblica.  

Così, mentre i militari della Compagnia procedevano ad identificare numerosi lavoratori per i successivi accertamenti finalizzati al contrasto del fenomeno del lavoro in nero ed ad elevare in quasi la metà dei locali controllati contravvenzioni per irregolarità amministrative, gli ispettori della SIAE si concentravano alla verifica del rispetto della normativa sul diritto d’autore comminando sanzioni per migliaia di euro, provvedendo in particolare ad accertare la posizione di un locale, che per quanto noto al pubblico, risultava “sconosciuto” alla SIAE da oltre tre anni.

Durante gli accertamenti veniva inoltre denunciato a p.l. il legale rappresentate di uno dei locali controllati, in cui era stato scovato un magnete posizionato su un contatore dell’energia elettrica. Sul posto intervenivano immediatamente una squadra tecnica ed una operativa dell’ENEL, che dopo aver provveduto a quantificare il danno presunto in circa 30.000 euro provvedevano al distacco immediato della fornitura elettrica.

L’attività congiunta dell’Arma dei Carabinieri e degli ispettori SIAE, come annunciato nelle scorse settimane proseguirà per l’intera stagione estiva.  

 

Comunicato Compagnia Carabinieri Salerno

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: