Due arresti da parte dei carabinieri a Montecorvino Pugliano: notevole la pianta sequestrata

 

Erano già agli arresti domiciliari in seguito a condanna per reati relativi agli stupefacenti ma non avevano rinunciato alla loro "attività": due conviventi, 48 e 41 anni, sono stati così tratti in arresto a Montecorvino Pugliano dai carabinieri. Questi i fatti: i militari, giunti presso l'abitazione dei due conviventi per un controllo, hanno notato segni di nervosisimo da parte delle due persone controllate.

Per questo hanno deciso di approfondire i controlli e hanno quindi trovato, in un terrazzo di pertinenza dell'abitazione, una rigogliosa pianta di marijuana di tre metri d'altezza e 2,4 kg di peso. La pianta, dalla quale potevano essere ricavate numerose dosi di stupefacente da immettere nel mercato dello spaccio, è stata sequestrata. I due conviventi, come riferito dai carabinieri, sono stati tratti in arresto in flagranza di reato di coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti e posti a disposizione dell'autorità giudiziaria.

 

Marco De Simone

Foto Carabinieri Compagnia di Battipaglia

 

 

 

 

Seguici anche su: