I carabinieri hanno posto fine alla latitanza di un cittadino di nazionalità marocchina

 

Era ricercato in tutta Europa per droga e questa mattina è stato arrestato a Sarno: manette ai polsi, questa mattina, per un cittadino di nazionalità marocchina di 61 anni, senza fissa dimora anche se di fatto residente nella città sarnese, sposato, venditore ambulante. I militari della locale stazione, si apprende da una nota dei carabinieri del comando provinciale di Salerno, hanno fermato l'uomo in esecuzione di un mandato di cattura europeo emesso il 31 marzo 2008 dall'autorità giudiziaria francese.

L'uomo, nell'agosto del 2003, era stato sorpreso - in seguito ad un controllo doganale - al passo del Frejus, versante francese, in possesso di 27 kg di cocaina: lo stupefacente era stato nascosto nella macchina e l'uomo venne tratto in arresto. Alla fine del processo l'uomo venne condannato a circa 4 anni di reclusione per traffico di sostanze stupefacenti ma nel 2005 si rese irreperibile sul territorio francese, tanto da spingere l'autorità giudiziaria d'Oltralpe ad emettere mandato di cattura europeo.

Nella giornata di ieri la svolta: gli inquirenti hanno individuato l'ultima dimora dichiarata fissa dall'uomo in Italia, quindi hanno effettuato alcuni servizi di osservazione rilevando la presenza del ricercato e alla fine, alle prime luci dell'alba di oggi, lo hanno tratto in arresto. L’arrestato, dopo la notifica del provvedimento è stato tradotto presso la casa circondariale di Salerno, in stato di arresto provvisorio in attesa di estradizione, a disposizione dell’autorità giudiziaria di Salerno.

 

Marco De Simone

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: