In un furto a Giffoni Valle Piana portarono via valori per 10mila euro

 

Erano diventati l'incubo degli abitanti di Giffoni Valle Piana e della zona dei Picentini, ma alla fine, grazie a certosine indagini dei carabinieri, sono stati tratti in arresto. Manette ai polsi, questa mattina, per due "topi d'appartamento" che negli ultimi mesi, come riferito dai carabinieri, erano diventati l'incubo delle famiglie della valle dei Picentini. A finire agli arresti un 39enne e un 42enne, entrambi di Boscoreale, provincia di Napoli: i due, entrambi già noti alle forze dell'ordine, erano dei veri e propri specialisti.

L'arresto - in ottemperanza di un'ordinanza del giudice per le indagini preliminari presso il tribunale di Salerno - è stato eseguito alle prime luci dell'alba dai carabinieri della stazione di Giffoni Valle Piana, cittadina nella quale i due hanno commesso un furto in abitazione il 25 aprile 2014: il proprietario della casa, rientrando, notò che erano stati portati via orologi, preziosi e denaro per un valore di circa 10mila euro. Proprio in quella occasione alcuni testimoni riferirono ai carabinieri di aver visto fuggire una Fiat Panda grigia con a bordo due persone. I militari hanno quindi controllato in maniera capillare il territorio, riuscendo a dare un volto e un nome agli occupanti dell'automobile. In corso le indagini per individuare la rete dei ricettatori e per acquisire ulteriori elementi che portino a ricondurre la responsabilità dei due anche in altri furti commessi nella zona.

 

Marco De Simone

Foto Ivan Romano

 

Seguici anche su: